Re 2005 Italeri in 48, novità

Ops, non Italeri, pardon, mi sono confuso... è Sword il marchio che esce con questa novità che nella scomposizione ricorda il precedente kit in 72...tanto da sembrare una riproposizione di quella scatola. https://swordmodel.cz/cs/148/148-sw48010-re2005-sagittario.html

Commenti

  • Bella notizia,
    immagino sia uno short run.
    Sono curioso di vedere quanto costerà.
    Ciao
    Guido

  • SÌ, short run ... Questo per altro è il terzo kit di Re 2005 realizzato da Sword che infatti ha realizzato oltre al kit in 72 pure quells in 32 a suo tempo commercializzato da Pacific Coast.
  • caspita tettuccio in 2 pezzi ! Sembra molto più moderno del flying machine 
  • E alla corsa del Re2005 si inserisce ora pure la Soecialhobby che ha annunciato per i prossimi mesi un proprio kit del velivolo. Ritengo assai probabile che questo "nuovo" kit SH sarà in realtà il precedente FlyingMachine integrato nelle parti che eventualmente questo aveva in resina con parti nuove in plastica iniettata. In sostanza dovrebbe trattarsi di un ammodernamento dello stampo FM, ricordiamoci stampo realizzato dai cechi per conto di FM.  Sempre SH ha annunciato un nuovo Re 2000, immagino derivato dal kit Classic Airfrems...ovviamente potrei sbagliare completamente e questi due kit essere completamente nuovi, cosa che mi auguro per gli appassionati che fanno kit in 48. Nel mentre italeri sarà in grado di fare uscire il proprio Re2000? Mah
  • Interessante che negli stessi giorni anche Special Hobby abbia annunciato lo stesso soggetto nella stessa scala...
    Lo Sword però dovrebbe arrivare molto prima, visto che mi sembra sia quasi pronto. Lo Special Hobby arriverà nel 2020.
    Ora, cosa fare ? Sword ha fatto dei bei kit ultimamente, ho i loro Demon e Gannet e sono ottimi, ormai di short run hanno quasi solo il nome. Special Hobby però ha fatto dei kit che non sono più short run nemmeno di nome, penso al Magister o al Mirage F-1 e al P-40. Le immagini delle stampate Sword mi lasciano un po' perplesso, sembra uno short run di qualche anno fa..
  • Ho , come già scritto, diversi dubbi che questi due "nuovi" Reggiane di SH siano stampi nuovi al 100%, anche per quel "reaching" e non altre asserzioni del tipo " complete new tool", come mi pare usino fare quando li stampo è effettivamente nuovo . Il kit esistente commercializzato da  FM ha parecchie resine e il tettuccio in baci, c'è abbastanza per fare stampate in plastica nuove e integrarle con quanto già in plastica, la cosa vale sia per il 2005 che per il 2000 annunciati. 

  • Ma se anche gli SH fossero i vecchi kit rispolverati, quale sarà il miglriore? Per ora devo dire che quel poco che si è visto delle stampate dello Sword non mi ha impressionato, sembra un 1/72. Comunque dovrebbe uscire a breve, vedremo le prime recensioni
  • modificato 18 September
    Credo tutto ai giocherà sulla qualità del montaggio che su quella del dettaglio. Poi certo è possibilisssssimo che Italeri sorprenda tutti e abbia fra le sorprese proprio un nuovissimo Re2005 che sbaraglierebbe certissssimamente qualsiasi concorrenza😆😆😆
  •  Ma no dai, non facciamo venire certe idee a Italeri... è meglio sia per noi che per loro che non lo facciano un 2005 in 48... per noi perchè finirebbe per essere un kit non all'altezza di altri, per loro perchè con i numeri che servono a un produttore mainstream non è detto che riuscirebbero a rientrare dall'investimento... quindi lasciamo che lo facciano meglio e in numeri inferiori i produttori Cechi... :D
  • Sì, meglio si dedichino a F35 e compagnia ... Poi ora avranno la possibilità di chiedere a SH una tiratura da imbustare in una loro scatola  ... Basta attendere un paio di anni dopo tutto, ovvero lo stesso tempo che impiegherebbero a fare il kit in proprio. 

  • In ogni caso, il Re2005 con l'effettiva uscita dei due kit cechi diventerà il soggetto italiano più riprodotto in plastica iniettata fra i vari aerei italiani superando il "folgore". 

    Re2005: Falcon, Flying Machine, Sword, Special Hobby. 4 kit.
    C 202: Artiplast, Tauromodel, Hasegawa. 3 kit. 

    E in 72 non è troppo diversa la situazione...fa fa pensare in quanto a potenzialità di mercato. 😉
     
  • Sulla potenzialità non saprei.. del 202 hanno fatto meno kit ma è chiaro che se esce un Hasegawa i Cechi non si muovono, non ha senso per loro mettersi a competere con un produttore "mainstream". Se invece resta spazio per gli short run allora si mettono a competere tra loro. Fosse uscito un 2005 Hasegawa a metà anni '90 molto probabilmente non sarebbero nati ne l'FM ne gli ultimi due.
    Comunque mi viene un dubbio: il Flying Machines ho sempre pensato fosse stato stampato da Special Hobby, guardando le stampate però non è molto diverso dal PCM in 32... non è che avesse fatto Sword anche questo ?
  • Mrkit lo sa di sicuro😆, ma non credo proprio. La somiglianza deriva probabilmente dal fatto che comunque sempre un 2005 è , i vari produttori guardano quanto la concorrenza fa prima di loro. Anche in casa tamiya succede..
  • Quanto al fatto che esista un Hasegawa e i cechi si fermino...questo no, perché i cechi guardano il loro mercato e guardano i prezzi altissimi a cui arrivano i prodotti giapponesi....per cui per esempio non si spaventano affatto se tamiya fa un 109 o un 190...ecc...
  • FM non era male come stampo e io ne ho ancora dafare calcolando il mio amore per questo aereo. Lo stampo Sword, sicuramente derivato dal 72(dovrei ripescare il 32 2 fare un confronto) non è male,per fissa mia mancano solo lecinture il resto è ok. Forse sono da controllare le ali,se vogliamo essere un conta rivetti, perche tra progetto e produzione differivano leggermente e gli allettoni. Speriamo che continua a upgradare i loro Reggiane!
  • gioca ha detto:
    Quanto al fatto che esista un Hasegawa e i cechi si fermino...questo no, perché i cechi guardano il loro mercato e guardano i prezzi altissimi a cui arrivano i prodotti giapponesi....per cui per esempio non si spaventano affatto se tamiya fa un 109 o un 190...ecc...


    Vale oggi per Eduard che ormai è un produttore mainstream e per AZ che ci ha provato a fare stampi standard. I classici produttori short run hanno fatto questi soggetti solo in pochi casi e in genere in versioni che i grossi produttori non avevano toccato. L'unica eccezione sono stati gli Spitfire IX di Sword e i primi Mk.I e V di AZ, che erano short run... ma alla fine costavano più dei Tamiya. Tutti questi produttori si sono dedicati agli aerei Italiani ma nessuno a un Macchi 202, con l'eccezione di Eduard che ha reinscatolato l'Hasegawa. Oggi poi il 202 in 72 lo reinscatola una ditta Polacca a un prezzo piuttosto accessibile
  • È uscita una corresción per il 202 hase 48 di Sem, la scimmia ha voluto che l ho appena ordinata.
    Peccato che kinetic non si dedichi a queste cose perché dalle foto del 104 sembra un hasedaco! 
  • Prima o poi ci dovranno arrivare.
    I modelli da riprodurre sono terminati, anche il P51 è arrivato alla ennesima serie, quindi anche per evitare la noia delle stesse cose un bel 205/202/200 lo dovranno fare.
    Il problema è : quando? :D
    Tex49
  • I soggetti sono terminati ma qual'è la vita utile di un prodotto ? Per dire, Airfix aveva già coperto molti classici più di 40 anni fa, hanno aggiunto vari soggetti ma poi a un certo punto hanno fatto nuovi kit degli stessi classici che giù avevano coperto. Idem ha fatto hasegawa con alcuni soggetti. Se anche per dire Eduard avrà coperto i soliti noti entro i prossimi 15 anni, chi ci dice che il kit successivo sarà un Macchi 205 e non un nuovo stampo del Bf.109 che avevano già coperto 20 anni prima ?
    Alla fine la questione è sempre e solo di investimento contro ritorno economico, finchè non avremo folle di modellisti nostrani che comprano migliaia di caccia Italiani questi saranno per lo più soggetti adatti ad essere coperti da certe aziende e non altre.
    Che poi mi dico, ma è un problema ? E' un problema se il Re.2005 lo fa Special Hobby e non Airfix o Hasegawa ? Oggi produttori come SH o RS hanno un ottimo livello qualitativo e certi loro kit sono meglio di quelli di molti produttori "mainstream".
    Recentemente ho comprato lo Spitfire Mk.ii in 1/72 di Revell...incastri approssimativi, stampate piene di plastica in eccesso, dettaglio superficiale non all'altezza. trasparenti spessissimi e dalle forme sbagliate, dettagli da giocattolo... un kit inferiore in molti aspetti al Mk.Vb che la stessa ditta aveva lanciato nel 1996.
    Come paragone, RS ha fatto un ottimo Re.2005, sarebbe uno short run ma la pulizia delle stampate è superiore all'ultimo Spit Revell e l'assemblaggio mi ha dato zero problemi. Unici vantaggi del kit Revell: il costo (dai 7 ai 9 euro contro 20 e rotti) e la reperibilità (ovunque e costante).
    Poi chiaro che anche a me piacerebbe vedere una famiglia di caccia Italiani da Eduard, ma so già che non li faranno perchè lo hanno detto ! Si concentreranno sui grandi classici e al limite altri classici meno importanti li copriranno reinscatolando kit di altri. Ma se anche finisse che i nostri caccia li faranno solo ditte come SH, RS e simili, non mi dispiace. Meglio fatti bene da loro che fatti male da Revell Airfix o Italeri
  • modificato 25 September
    airfix già adesso mi sembra che non abbiano più quel prezzo popolare di un tempo, figuriamoci post brexit... eduard non me la vedo a fare soggetti così d'elite, revell appunto sta vivendo un po' di decadenza, guardando in casa stendiamo un velo pietoso.
    Secondo me vanno benissimo anche in short run che ormai appunto come dice Giorgio sono sempre fatti meglio e poi alla fine un monoplano lo si costruisce dai.
    Se proprio vogliamo sognare sarebbe bello pensare ad uno sparviero tamiya, però appunto prima di arrivare li dovrebbero aver fatto tutto il resto (con lo standard al top) e sfornando una novità aeroplanara all'anno è più probabile che l'hobby  del modellismo in plastica si sia estinto prima  xD
    La domanda è ma siamo ormai vicini allla massima resa possibile per la plastica? io penso di si...

    Tornando in tema: non l'ho capita però una doppia uscita sword/special hobby in 48 così vicine..adesso cosa compro!?
  • modificato 25 September
    Guardando le foto su britmodeller il 2005 SH è proprio il FM !! per ora ci sono solo ali e fusoliera quindi non si capisce se la mezza tonnellata di resina sarà sostituita dalla plastica.
    Il RE 2000 invece non sembra il stampo CA (a meno che non sia stato pesantemente rivisto, anche come scomposizione dei pezzi)
  • Su cybermodeller riportano
    ItaleriRE.2000  (reissue)4827712019
    https://www.cybermodeler.com/special/kits/kit_acft_subj.shtml

    Reissue de che!? Dello smer(d)!????? :open_mouth:
  • E del B17 early in 1/48 della HK in arrivo per Dicembre 2019 in stile Zukei Mura :p
    Tex49
  • modificato 8 October
    ho visto anch'io la pubblicità del b-17 e sono saltato dalla sedia, prezzo molto poco ZM: sui100euro che non sono bruscolini ma si vede di peggio in giro di questi tempi! (per la mole che deve raggiungere... )
    tipo il p-38 tamiya da noi sarà sui 60  :s ma come si fa a non prenderlo !?
  • 100 euro per un kit in 1/48 di quelle dimensioni oggi come oggi è un ottimo prezzo. Poi certo, il Monogram si trova ancora in giro a meno, ma per un kit moderno ormai i prezzi sono quelli che sono
  • concordo pienamente con Giorgio, 100€ per il B17 in 48 è un prezzaccio, considerando tutto quanto hai in mano. Guardo cosa una Meng si fa pagare per il prossimo F35 e vedo che con due F35 mi danno un B17 ... ma dal punto di vista quantitativo non ho dubbi su una eventuale scelta: ho tanto di più con il secondo in termini di divertimento, ore divertimento intendo ... e possibilità di dettaglio vario. 

    Quanto al RE 2000 Italeri: è dal 2008 che ci girano attorno. Ho lo schema di progetto by Italeri del RE 2000/2002, in 1/48. Dovevano uscire quasi insieme e poi invece ... credo considerino il tutto una riedizione perchè di fatto il kit del 2000 è uno sviluppo integrazione del kit del 2002, lo è stato sin dall'inizio. Mi stupisco che ci abbiano messo così tanto a fare uscire il 2000, 10 anni ... e chissà se poi non diventeranno 11/12 visto che il kit ancora non c'è sugli scaffali. Per altro con questo prossimo Special Hobby questo prossimo Italeri sarà appannaggio di "chi si accontenta ( e gode)", ma il modellista più smaliziato ai primi del 2020 avrà certamente un kit più mirato agli attuali standard , forse e senza troppi forse, pure più accurato ... e magari pure più economico ! Italeri doveva svegliarsi prima ( ma va?!) ... stiamo ancora aspettando i kit sorpresa di Italeri per il 2019, ammesso intendessero fossero sorprese 2019 e non 2020 ! 
     
  • modificato 9 October
    andrà a finire che me lo compro questo b-17 ! Anche perchè una pila senza nemmeno un quadrimotore ad elica non è credibile! :D
    e pure tutti i reggiane visto che i CA ho dovuto venderli
  • Si ne sono convinto anche io  fosse solo per vedere il livello di questo HK perchè, non dimentichiamoci, esiste sempre un signor Monogram che sarà pure in positivo, ma come forme non è da buttare, almeno fino all' uscita del nuovo :p
    Tex49
  • Si iniziano a vedere i primi rendering del B17 . Sul negozio di PD è proposto in preorder a € 106,00. Non conosco la qualità di HK, ma l'impostazione con tutti i particolari interni è molto simile alla ZM.
    Direi proprio che uno occorre prenderlo per forza :p
  • Tex, guarda che più render, sono proprio le stampate ! Io ho visto montate diverse cosette HK, e non sono affatto male, anzi direi molto buone ... poi certo a volte hanno toppato in accuratezza, ma sulla qualità dello stampo tanto di cappello. Potrebbero insegnare qualche cosa anche a chi fa tortelli, nonostante siano arrivati 30 anni dopo ad impastare !

  • modificato 11 October
    ..grazie Tex per avermi fatto scoprire una cosa bruttissima sul B-17 HK: misura una cosa come 66 x 47 cm !
    ... non ci sta nella mia teca...  :s ..che disperazione... :s 
    106 spedito da metterci la firma subito
  • gioca ha detto:
    Tex, guarda che più render, sono proprio le stampate ! Io ho visto montate diverse cosette HK, e non sono affatto male, anzi direi molto buone ... poi certo a volte hanno toppato in accuratezza, ma sulla qualità dello stampo tanto di cappello. Potrebbero insegnare qualche cosa anche a chi fa tortelli, nonostante siano arrivati 30 anni dopo ad impastare !

    Hai ragione e cmq lo danno in arrivo per il 15/12/2019 quindi lo avranno già inscatolato :p.
    Speriamo che non accada un'altra sciagura: sembra che una spedizione, comprendente anche scatole di Kit Eduard dalla Germania in Italia , a causa di un incidente stradale sia andata distrutta dalle fiamme . C'era anche il mio P.51D in O.D. :#
    Tex49

  • PhantomRulez ha detto:
    ..grazie Tex per avermi fatto scoprire una cosa bruttissima sul B-17 HK: misura una cosa come 66 x 47 cm !
    ... non ci sta nella mia teca...  :s ..che disperazione... :s 
    106 spedito da metterci la firma subito
     :p  :p  dovevi aspettarti certe dimensioni da un quadrimotore, cmq prova a fare una prolunga alla tua teca non puoi abbandonare per così poco :p
    Tex49
  • Phantom, te tocca fa e 12,7 canna mozza!
  • comuque sul Flying Machine ci hanno messo mano per i dettagli anche di parti principali. Insomma, sarà un kit seminuovo ;)
  • modificato 12 October
    gioca ha detto:
    Phantom, te tocca fa e 12,7 canna mozza!
     :D natale già rovinato!  :D
    Il b-17 brutta bestia, mi son trattenuto più volte dal prendere il nuovo airfix perchè belle recensioni ma dai wip le incisioni nn mi hanno entusiasmato più di tanto, magari vendendolo dal vivo cambierei idea... 
    Re 2005: Bene lo stesso se ci hanno messo mano alla fine il vecchio non era poi male, non so se ho fatto bene però a venderlo, aveva si il tettuccio in vacu ma in due copie percui tagliarlo sarebbe stato più facile, questo iniettato ma in un sol pezzo, percui tagliarlo non è per niente facile (almeno per me...), una scusa in più per prendersi anche lo sword!
  • il sospetto si fa certezza: stanno rifacendo in plastica tutto quanto il kit FM presentava in formula resinosa. Hanno pubblicato le immagini render del tutto. Uscita comunque ora prevista per il 2020, primavera.
    Sto parlando del 2005, che qua abbiamo incrociato un po' di temi ...
  • Per un immortale questo singifica che il kittozzo praticmente uscirà domani!! :-)  Ma dove sono le immagini dei render ??
  • Al pastificio sono contentissimi, il loro servizio informazioni li tiene aggiornati sul procedere dei due kit, Re 2000 e Re 2005, perchè si stanno già pregustando la possibilità per il 2022 di poter chiedere una tiratura da poter reimbustare come news Italeri, così facendo potranno finalmente svelare una delle sorprese del prossimo catalogo 2020 ! Che dritti questi del pastificio ! Che dritti...

  • Mizzega che 3d! Ma riescono a rendere in plastica tutto quel ben de dios?  :p
  • è un 48, per cui ritengo di sì, anche perchè altrimenti non avrebbe senso costruirlo in 3D se poi non lo fai e lo devi eliminare, tutto lavoro inutile che non ritengo facciano. Tu pensa quanto sono contenti al pastificio, ovviamente perchè si illudono che poi riescano ad avere la tiratura ... se gli andasse male pure questa ( dopo AMX, 339, 436, ecc ...) possono sempre risolvere con un bel rettangolone nero con scritto"Sorpresa Grande", al posto della semplice sorpresa di quest'anno !

  • Molto bello, il kit FM  non è male (oddio è il minimo sindacale), ma ci voleva qlkosa al passo con i tempi.
    Gli hanno fatto anche (come devono essere) gli scassi inclinati per la movimentazione dei mozzi pale elica (variazione passo), chissà se hanno inserito l'elica ed ogiva tedesca ?
    Se hanno anche ripannellato le superfici di fusoliera e ali sarà veramente un bel Kit.
    Tex49
Accedi oppure Registrati per commentare.