NEW 2020 a Norimberga

Non sono ancora riuscito a conoscere le novità,  nel nostro settore di kit aeronautici, presentate alla fiera di Norimberga.
C'era un forum che si faceva carico ogni anno di riportare tutte le new dei vari brand nelle diverse scale, ma non ricordandone il nome non sono arrivato a nulla.
Lor signori sanno illuminarmi ?
Grazie
Tex

Commenti

  • modificato 7 February

    Prova qui:
    http://www.ipmsdeutschland.de/Ausstellungen/Nuernberg2020/Nuernberg_2020.html

    Non ho visto grosse novità, almeno per i miei interessi.
    Una proposta che poteva svere un certo seguito era l'annuncio di Italeri di un Tomcat inciso. Dal momento che sta reinscatolando plastiche Fujimi si sperava che facesse il salto di qualità con questi kit... invece sono andati a raspare il bidone del ferrovecchio ed hanno recuperato lo stampo ESCI... molto molto triste... Se interessa il soggetto come novità c'è un c-130H dalla zvezda. Se é un nuovo stampo in negativo farebbe le scarpe alla Italeri che praticamente aveva l'unico kit facilmente rsperibile sul mercato ( ma in positivo)...
  • Grazie Gabriele, ci do subito un'occhiata.
    I miei interessi spaziano su tutto ciò che vola con particolare riguardo  a quanto prodotto in casa nostra o, cmq, che ha vestito i nostri colori.
    La ditta indigena, visti anche i numeri di vendita su cui poter contare, non ha mai fatto un approfondito ammodernamento dei suoi Kit e questo l'ha penalizzata da sempre sul mercato. Peccato in quanto ho sempre ritenuto i suoi prodotti di tutto rispetto e molto appetibili specie per quanto riguarda la riproduzione di velivoli di costruzione nazionale.
    Speriamo nella loro conversione.
    Grazie ancora
    Tex 
  • La speranza é in un futuro management. Ditte finora considerate "minori" (ICM, zvezda, airfix) hanno ultimamente cambiato modus operandi sfornando modelli che a dettaglio a volte rendono inutile l'uso di resine di terzi. Con il tortellificio siamo lontani anni luce ed è  un peccato pensando che con un po' di aggiornamento dei loro stampi avrebbero potuto avere grandi soddisfazioni...
  • Gabriele ha detto:
    La speranza é in un futuro management. Ditte finora considerate "minori" (ICM, zvezda, airfix) hanno ultimamente cambiato modus operandi sfornando modelli che a dettaglio a volte rendono inutile l'uso di resine di terzi. Con il tortellificio siamo lontani anni luce ed è  un peccato pensando che con un po' di aggiornamento dei loro stampi avrebbero potuto avere grandi soddisfazioni...

    Se vogliono fare come Airfix non è una questione di cambio di management ma di revisione completa del modello di business... Hornby con Airfix ha chiuso la produzione e lasciato a casa tutti tranne l'ufficio ricerca e il capannone della distribuzione. I kit li fanno fare in Cina e in India, arrivano in UK e da li vengono spediti. Il risultato è sicuramente una struttura più snella e la possibilità di farsi fare i kit da chi si vuole con la qualità che si vuole... cosa che nel caso di Airfix però ha anche significato che per mantenere i prezzi bassi hanno fatto fare molti kit da aziende che non lavorano sempre nel modo migliore, cosa che ha causato un numero abnorme di kit con difetti vari: pezzi con segni strani, parti non completamente formate, trasparenti con fratture interne... problemi che in certi casi hanno affetto una proporzione molto alta della produzione e che anche nei kit più recenti continuano a presentarsi.
  • modificato 7 February
    un nuovo tomcat esci ????? essticagiwuacca!!!!! :( :(
  • Ormai sul tortellificio non ripongo più alcuna speranza di alcun tipo. Del resto il loro modello di business funziona, lo dimostra il fatto che siano riusciti, unici in Europa, ad attraversare il mare della crisi, anzi, delle crisi, senza chiudere, come è capitato praticamente a tutti gli altri marchi in Europa e Stati Uniti. Sono rimasti indipendenti e sani. Certo non rappresentano più un marchio sul quale per tante ragioni io sia soddisfatto, pazienza. Ma intanto loro continuano ad esistere e immagino che per tanti continuino ad essere un marchio di riferimento. Pace.

    Fra scambi, prestiti e qualche modello nuovo continueranno a fare il loro sacrosanto business. 

    Tanto altri marchi vedo che riescono a soddisfare in pieno le mie eventuali richieste e i miei desiderata, pure quelli assurdi ( vedi Firebrand ). 
    Tantissime le novità anche quest'anno, con qualche cosa pure fuori da quella lista, comunque ottima base di partenza per farsi delle idee. Ho capito che non è che ci sia crisi, c'è crisi di determinati modelli di business, ma per contro se ne sono creati altri che rimpiazzano i vecchi per cui alla fine per noi fruitore finali c'è il bengodi, altro che crisi. Ed era così anche gli anni passati ... 

    Una novità di quest'anno, direi è la presenza nei cataloghi di grandi campiture vuote con la dicitura New kit o Secret Item, etc ... in sostanza con i cinesi arraffoni e che ti fregano le buone idee, meglio evitare di svelare troppo i propri programmi e le proprie intenzioni, che si facciano le ossa pure loro con idee nuove, invece di scopiazzare sempre ovunque ... mi pare sia la novità vera dell'anno ! ; ))))
      
       
  • certo che al contrario una icm che ti spara uno zwilling in 1/48 ne ha di coraggio!
    ok il 95% del lavoro ce l'hanno in casa però...
  • il coraggio della ICM non è tanto sullo Zwilling che lo misuro, ma sul CR42 in 1/32 e il Gladiator stessa scala prima. Lo Zwilling gli costa meno, molto meno, avendo già un single che gli gira per casa ... ; )

  • Pensiamo al perchè hanno deciso di utilizzare lo stampo Esci per l'ultimo Tomcat lanciato sul mercato: Perchè è in negativo ! Non importa che il kit sia uno dei peggiori Tomcat usciti sul mercato già a fine anni 80, primi 90 ... ma ha le "incisioni". Dettagli di fantasia e semplificazioni quasi caricaturali ... non importa, è in "negativo". E il negativo comunque a prescindere è sinonimo di qualità, questo pensano al pastificio e questo è significativo pure di quello che pensano del loro target. E si spiegano così una infiità di cose.   
  • Ma secondo voi i kit che arrivano in queste ultime ore dalla Cina sono sicuri oppure occorre maneggiarli con l'aiuto di una mascherina. E se è così basta il nome del Brand sulla scatola ad assicurarci che non sia lì prodotto?
    Tex
    PS non si tratta di "dalli all'untore", ma di sicurezza vera e propria visto come sta evolvendo la situazione.
  • quello che è in negozio ora è arrivato prima della pandemia, certo quello che ordini ora ... direi che la soluzione migliore è lasciare il prodotto in quarantena in negozio, prenderlo solo dopo 40 giorni, idem il pacco va aperto dopo 40 gg dall'arrivo ... e nel mentre moriremo di curiosità !
  • e attenzione a clamorosi ribassi su prodotti cinesi ... se ve lo scontano del 70% io starei attento ... quarantena per tutto. :) :D
  • Concordo su tutto, anzi è da stamane che sono tentato di annullare proprio gli eventuali ordini che possano contenere kit da lì provenieti
  • modificato 11 February
    Non c'è stato alcun caso di contagio in quella modalità, da analisi in laboratorio il tempo di sopravvivenza del virus sugli oggetti risulterebbe di nemmeno un'ora, quanto stanno mediamente i kit ad arrivare in Italia? Sarebbe già mezzo mondo infetto ...
    E intanto nuovi studi parlano di 9 giorni.. 
  •  intanto si è passati da tempi di incubazione del virus che se prima erano di 14 giorni, ora sono di 24 giorni ... per dimostrare che sta migliorando la situazione hanno alterato i protocolli dell'OMS facendo statistiche con dati in contrasto con i protocolli OMS ... ma crediamo veramente di poterci fidare del Dragone ?  comprate Italeri e scordatevi Trumpeter, Meng, Takom, HobbyBoss e compagnia ... non avrete più altro marchio se non il nostro, dove tutto è fatto con ingredienti genuini ... per i nostri tortellini. :) :D :) :D
  • Visto quanto ci mettono certi pacchi dalla Cina, il virus fa in tempo a morire 4 volte... certo che con altri venditori ci mettono poco, conviene a sto punto comprare da quelli lenti.
    Oppure appena citofona il portinaio mettersi una tuta in stile guerra chimica e portarsi dietro una boccia di disinfettante... così non si corre il rischio di essere ricoverati per il virus ma al limite si viene portati alla neuro... :D
  • il citofono oggi è rischiosissimo !
  • gioca ha detto:
    il citofono oggi è rischiosissimo !

    Moltissimo ! Potrebbe citofonare qualcuno e chiederti se per caso stai costruendo kit che non siano fatti in Italia... :D
  • "scusi, ma lei monta cinese?" 
Accedi oppure Registrati per commentare.