Turchia in Europa !

edited August 2016 in L'aeroclub (in topic)
Sempre e solo con i modelli !
La Tanmodel fa sapere che il progetto del Buccaneer che stanno sviluppando in 1/72 sarà sviluppato anche per un kit in 1/48. Sulle pagine facebook
 https://www.facebook.com/tanmodel
lanciano invero un sondaggio per capire se sia preferibile far precedere al kit in 72 quello in 48 ... secondo me non gli conviene, visto che tutto considerato in 72 il mercato è più aperto per questo soggetto, comunque è solo mio parere ( mio cugggggino è in ferie e non mi ha lasciato detto niente in merito! ).
Per altro stanno portando avanti un altro progettino più easy, molto più easy. Hanno fatto quanto mi aspettavo facesse Italeri dopo che commercializzò il Predator in 72 della Platz. Questi della Platz, marchio Giapponese con diffusione scarsa se non ineisistente, quanto meno in Italia, non è che dopo il Predator sono rimasti con le mani in mano ... hanno realizzato diverso tempo fa un kittino niente male del T33, decals ovviamente nipponiche e in una scatola speciale pure dei Gaijin americani ... pensavo che Italeri avesse l'intraprendenza di farsi fare come loro more una tiratura da commercializzare con decals europee ed eventualmente pure altre americane, invece sono passati ormai almeno tre annetti e niente di fatto ... ci pensa ora Tanmodel che ha realizzato un foglio decals a coprire svariate forze aeree comprese, Italia inclusa ovviamente ( sicuramente una provocazione !!! :-P) e presto commercializzerà il kit in proprie scatole.
Insomma, sti turchi si danno da fare ... fatevi anche un giro sul loro sito, manifestano dal loro programmino di future realizzazioni, una ambizione che è pari se non superiore a quella del loro attuale leader ... comunque anche loro sono passati agli scanner 3D, campeggiano già sulle pagine del sito i risultati relativi a Phantom e F5A, soggetti che dichiarano di voler sviluppare niente meno che in 32 ... mamma li turchi !

PS: io comunque ci starei attento a comprare un kit loro in 32, perchè di questo passo se continuano con certe minacce, credo che dentro la scatola ci si possa trovare pure un paio di profughi siriani omaggio del loro governo ... specialmente nelle scatole per il mercato tedesco.
Ma non è poi che sta Turchia sia un po' una tigre di carta ? Certo l'esercito più numeroso ... ma senza gli amici americani e i rifornimenti tedeschi che farebbero? Sì, hanno la loro industria che fa progetti pseudoindipendenti ( ora dicono che il Mangusta è loro cosa, bah ... ), ma mi da l'idea che salvo la loro posizione geografica strategica ... mah ... sempre comunque mamma li turchi.

Commenti

  • la mia idea sulla Turchia dopo aver visto "Fuga di Mezzanotte " è ' una sola, non fidarsi...
    Dopo il finto golpe durato quanto una apericena ( guarda caso di venerdì) ora il tizio va a chiedere l ' amicizia allo zar manco fossimo su Facebook per creare l ' euroasia , quindi in futuro l Europa sarà stretta tra questa nuova alleanza e la prossima che prevede l'annessione della Gran Bretagna come 51mo stato americano.....
    Prevedo l uscita di una nuova versione del risiko a breve...
  • pian, è vero che il furbo sta riappacificandosi con lo Zar, ma il furbo fa pur sempre parte della NATO ... inzomma, possono scambiarsi tenere effusioni platoniche, ma mica finire nello stesso letto, la NATO non penso possa tollerare una amicizia troppo intima ... sarebbe un controsenso.
      
  • un anno o due fa Tan Model ha pubblicato da qualche parte anche le foto che stava scannerizzando col Lidar un Phantom in un museo, progetto di cui non si sa più nulla.
    Invero direi che aveva scannerizzato diversi aerei del museo, mi pare ci fossse anche un T-37
    Adesso mi pubblica il carrello di un Buccaneer.
    Al momento di vera plastica mi pare che c'è solo l'RF-84
    un pò poco
    Si vede che fa come me, comincia un progetto alla settimana poi li lascia morire.

  • se vai sul sito Tanmodel c'è qualche informazione in più del risultato di quelle scansioni. Sono riportati sia il Phantom che l'F5A come soggetti già scansionati e sui quali stanno lavorando ( per i previsti kit in 32). Il modello dell'F4E è stato per altro completato nella modellazione ... ma ce ne passa di tempo per poi completare anche la modellazione per un kit ...
    al momento hanno due kit all'attivo, un 72, l'Hurkus, addestratore turco probabilmente fatto su commissione della stessa casa produttrice il velivolo, e l'RF84. Tutto questo mi pare abbia richiesto due/tre anni. Con il tempo e l'esperienza le cose si velocizzano, è vero, ma se vedo il loro programmino saranno impegnati fino al 2025 almeno ! Cambiano tante cose in tempi così lunghi ... tante ...
    non scordiamoci che il primo progetto di questa TAN è stato un F5A che dovevano fare in 48, solo che poi tutto è saltato per qualche ragione e è rimasto un foglio decals in tre anni. Nel frattempo era uscito un altro kit cinese ...
  • Fatemi capire: una ditta appena nata con un primo modello non esaltante si mette in testa di fare un 4E in 1/32 e mettersi in concorrenza con il Tamiya? 

    Va bene che potrebbe essere un late con ala slattata ma dal punti di vista qualitativo li vedo un bel po' indietro per impensierire il colosso nipponico.

  • anche Italeri userà il LIDAR
    un pipistrello legato su un palo fatto girare attorno all'aereo
    dagli strilli dell'animale verrà ricavato il rendering dell'aereo scannerizzato
    la fabbrica sarà poi bruciata dagli animalisti, ma questa è un'altra storia

  • non credo sia loro interesse impensierire colossi giapponesi, che per altro avendo il mercato che hanno in patria, non sono praticamente impensieriti da nessuno, almeno fino ad oggi ( salvo da eventuale concorrenza interna comunque nippon ).
    Piuttosto devono aver visto spazi di manovra sul loro mercato ... non ho affatto idea per esempio di quanto costi un modello in Turchia e cosa si trovi nei negozi. Magari i Tamiya sono costosissimi, quasi proibilitivi, i Revell poco distribuiti e questi pensano che con un loro modello possano fare faville ... certo hanno ambizione, che la qualità però la giustifichi ? Mah, io da quello che ho visto credo di strada ne debbano fare ... poi magari il loro dettaglio in 32 regge meglio di quello in 72 ... ne dubito, però alla fine pure certe incisioni dei kittoni Matchbox in 32 potevano passare ... qua il problema è un po' diverso, ma sai mai  ... vedrai che comunque il Phantom non sarà il primo, anzi ... testeranno prima cosette più alla loro portata ...

    Quanto alla tecnologia sviluppata ingegnosamente in quel di Calderara, ha un difetto non da poco. Funziona solo in fasce orarie in cui il 100% dei Musei è chiuso, per cui per ora, pur essendo efficacissima, non è stato possibile testarla su soggetti aeronautici se non su camion e tir parcheggiati, e questo spiega l'attenzione al genere che Italeri ha da tempo verso il mondo dei camionisti.
  • Lascerei stare l'Hurkus per giudicare i prodotti di Tan, è stato il primo modello e già con il Thunderflash mi sembra che abbiano dimostrato di poter fare dei kit piàù che decenti. Di certo non sono al livello dei Giapponesi (e d'altra parte non c'è quasi nessuno a quel livello), ma ci sta che qualcuno possa comprare pure un Phantom fatto da Tan
    Il Buccaneer è in studio da diverso tempo e ci stanno collaborando anche alcuni modellisti British che conoscono bene il soggetto, cosa che dovrebbe portare a un buon prodotto. L'idea originale era quella di farlo in 72, poi se lo faranno anche in 48 saranno contenti in molto. Su quale fare prima tra i due, sinceramente penso che renderebbe molto di più farlo in 48. L'airfix da quel che si sente in giro non verrà più rimesso sul mercato per danni allo stampo, quindi si troverebbero senza concorrenza. Visto poi il prezzo che avrebbe un simile kit è più facile rientrare dall'investimento con un kit in 48. In ogni caso visto quanto ci hanno messo con l'RF-84F non mi aspetto che esca a brevissimo...
    Col Lidar hanno passato praticamente tutti gli aerei del locale museo dell'aviazione militare, poi se e quando useranno queste informazioni sarà da vedere. Visti i tempi che dicevamo prima, anche qui non starei ad aspettare un loro kit di niente. Dicono che vorrebbero fare tutti gli aerei importanti della storia della forza aerea turca, almeno quelli che non sono ancora stati fatti in 32. Vedremo....

    Sulla Turchia e le sue forze armate in scala 1/1, restano una forza con cui fare bene i conti non foss'altro per i numeri. Non passeranno comunque di certo ad allearsi con Putin, ci sono troppi interessi diversi su tante cose, e sarebbe la fine del sogno di Erdogan di diventare un leader importante nel mondo Arabo (di cui comunque non fa parte). Putin vuole proporgli un'alleanza tra sciiti e sunniti, voglio vedere i suoi compaesani più radicali cosa ne penserebbero...


Sign In or Register to comment.
Origami
Origami is the Japanese word for paper folding. ORI means to fold and KAMI means paper and involves the creation of paper forms usually entirely by folding.

Social