Interviste ...

modificato January 2011 in L'aeroclub (in topic)
è una delle cose che la rete ha reso possibili ... e trovo siano pure molto interessanti. Offrono uno spaccato del punto di vista di chi i modelli li produce ... cosa non sempre così facile da trovarsi.


  il "pelatone di HLJ" intervista il proprietario della olandese Wings, il marchio che sta per esordire con il B 25 in 1/32 ...  Aloa

Commenti

  • Beh, qui siamo già a un livello decente perlomeno, due camere incrociate, insert in post, pelatone 1 ha da imparare da pelatone 2.......
  • A difesa di pelatone 1. Pelatone 2 si trova in condizioni assai più agevoli che non pelatone 1: presso la sua sede, non in mezzo ad una fiera con gente che circola intorno, con l'intervistato seduto comodamente. Probabilmente anche i tempi di lavorazione del tutto per il pelatone 2 sono più lunghi, mentre pelatone 1 deve essere sulla notizia a far uscire le interviste in tempi stretti, quasi durante la stessa fiera, diciamo quasi in tempo reale.
    Non sottovaluterei poi il fatto che pelatone 2 i modelli di questo signore li deve pure vendere visto che è distributore per il Giappone e non, mentre pelatone 1 al massimo deve parlare di questo e quest'altro, ma non vende il prodotto, non ci investe sopra più di tanto.
    Aloa 

  • modificato January 2011
    Devo dire che quello che si vede dello stampo non è affatto male. Peccato che un B-25 in 32 non sia proprio il tipo di kit che correrei a comprare. Ma la possibilità in futuro di fare kits sia in 48 che in 72 è stata dichiarata esplicitamente, chissà che non lancino qualche novità anche per chi non fa 1/32.
    Il fatto che abbia nominato tra i soggetti che gli interessano i bimotori americani è un'ottima cosa, almeno i mille kit di soggetti luftwaffe saranno bilanciati da altri...
  • Per WScale pensare già adesso a scale più cheap mi sembra prematuro, è una microditta ancora da farsi, piuttosto potrebbere cedere diritti di stampa a realtà più consolidate e con una distribuzione solida, sempre ammesso che il downscaling poi sia poi nei loro piani futuri.
  • Certo che se aspetta ancora un po' glli rimarrà poco da coprire di bimotori in 1/72 ! e pure di quatrimotori

    :-D   a A parte le battute ho idea che prima di deviare verso scale più piccole per più di qualche annetto navigherà sulla 32, il programma è piuttosto ambizioso e se gli andrà bene ne avrà di soggetti da fare in 32 prima di passare a scale più piccole ma anche scale dove la concorrenza è più agguerrita, dovrà costruirsi una solida base di distributori o lo spettro Accurate...Aloa



  • Si, si, sono daccordo che prima di passare alle altre scale ne dovrà passare di acqua sotto i ponti. Comunque i piace la scelta di soggetti con cui cominciano, è qualcosa di diverso dal "solito" Ta.152 o simile
  • in effetti sentir parlare di un P 61 in 32 ha qualche cosa di epico, un nuovo kit dopo il Monogram in 48 dell'epoca mitica ! Distrae pure me che alla 32 non sono interessato ... aloa
Accedi oppure Registrati per commentare.