F-I-N-I-T-O Black Hawk 82nd Airborne, Desert Storm. Hasegawa 1/72

Manco archiviato il caso Corsaro, sono partito col caso "Frullino" Altro lavoretto su commissione, senza grosse pretese, si dettaglia un pochetto.image

image

image

image

image

image

image

image


image

image

image


image

image

Commenti

  • Gran bell'inizio !
    Certo che per riuscire a dipingere la chocolate chips sul fante seduto sul sedile posteriore devi avere una bella mano ferma col pennello !
    @-)
  • Bello l'equipaggio e il fante ( a questo dagli un po' di polvere sugli scarponcini però ! Che ok la pulizia degli scarponcini, ma il deserto è il deserto ! ; ) ).
  • Giorgio,

    nulla di piu' semplice che fare le macchioline bianche sulla mimetica, ho usato il metodo  della "forfora". Si invita a casa propria un fortunato amico che soffre del noto problema al cuoio capelluto, con la scusa di aver trovato un miracoloso rimedio, si immerge il figurino nella cera emulsio facile, molto meno densa e lucida della future, si da una spazzolata alla giacca dell' amico facendo cadere i bianchi fiocchetti sul figurino. La cera ancora fresca li ingloba, una mano di opaco e il gioco è fatto!!! Provare per credere! Vivva i modellisti innovatori!

    =)) =))

    Gioca,

    hai fattto il militare? Sai che la fisazione di ogni sergente maggiore di plotone sono gli stivali lucidi?
    X-(  comunque ottima osservazione, invecchierò gli stivali quando impolvererò l' elicottero, sia mai che qualche acuto osservatore si accorga che la polvere degli stivali è color deserto Siriano, mentre quella sull' elicottero è color Iraqeno!
    :-)
  • edited February 15
    comunque i giudici alle mostre dovrebbero imparare dal sergente maggiore:



    i modellisti tutti in fila e il giudice sergente maggiore che passa in rassegna i lavoretti ... sarebbe troppo divertente: questo modello è una merda ! Non te ne seri reso conto quando lo facevi ?
    Ecc, ecc ... sarebbero mostre per veri uomini, gente con i controcazzi, non come oggi che c'è chi frignotta per non aver avuto la patacca ! Tutti a scuola dal sergente maggiore !!! 
     
  • edited February 15
    Una bella sfida,  e sai che soddisfazione vedere pure qualcuno mettersi a piangere.

  • Roberto i tuoi soliti lavoretti facili! Che dire ....
  • Michele, roba ancora da mettere in cabina, volendo, c'è n' era una tonnellata, soffro ma mi limito e vado avanti.
  • Good guys ia bad land! Finiti gli Aerotrasportati, naturalmente verranno disposti sul terreno più dispersi, non utilizzerò la basetta che vedete in foto. Devo solo dare un pelo di opacizzante sugli stivali, trattati con panel liner Tamiy perspegnerne un pochetto il colore.


    image

    image

    image

    image

    image
  • Le cinghie a tracolla delle armi le aggiungerei, non sono SAS. Danno maggior realismo con poco sforzo in più, fatto 30 famo 31...
  • In effetti ci potrei provare, qualche idea per come farle in 72?
  • edited March 5
    Io userei della lamiera o di piombo o simili, anche quelle stagnole da vino.... Più o meno sono come cinture di sicurezza per aereo solo più strette. Il piombo permette di dare loro realistiche posture
  • Lo uso anche per le briglie in 28mm per cui ritengo sia l'ideale
  • edited March 5
    Uso lamierino in questi esempi in 72, che credo si prestino bene a mostrare l'effetto possibile finale ..
     
    imageimage

  • c'è chi usa della carta adesiva, schotch carta, ecc ... ma io mi trovo meglio con questo materiale perchè trovo che sia molto più realistica la posa che puoi dargli, mentre con i materiali altri sei schiavo in parte della posa che assumono poi loro per gravità o altri limiti, con il piombo riesci a dare la piega che vuoi tu e la rimane, inoltre puoi anche modificarla un po' a posteriori volendo ... ma lo decidi tu come e dove. Insomma un materiale molto passivo ! Ottimo per questo 
  • Amati ne produce fogli appositamente studiati ( anche nel prezzo ! ) per noi modellisti, ma si trova anche in altri campi. I cechi e gli ungheresi dei mercatini di modellismo ne hanno spesso fogli in vendita ...
    e poi c'è il prosecco !
  • edited March 5
    Se vuoi variare un po' i figurini, ora che li riguardo, potresti anche dipingere di stoffa l'occhialone a qualcuno... magari prima ci spalmi sopra un po' di sutcco liquido o vinaviil che la simula, in questa scala basta questa mossa ritengo, serve a cancellare un po' del dettaglio presente ( bellissimi questi Zvezda come stampi e pose ) , anche una botta di Vallejo color spessa può bastare forse. Spesso gli occhialoni erano protetti da una copertura in tela, per evitare che finissero subito strisciati ... per variare un po' l'aspetto e diciamo le dotazioni diq uesti fanti in modo semplice ... 
    questi sono Marines di qualche anno dopo, IRAQ2, ma ora una foto migliore del 91 non la trovo

     
  • target said:

    In effetti ci potrei provare, qualche idea per come farle in 72?

    Roberto, io sono uno di quelli dello scotch di carta. Non un maestro, ma dentro a un cockpit rende l'idea.
    Il vantaggio, secondo me, è che puoi variare a piacimento lo spessore, sovrapponendo più strati.
    La foto non era fatta per le cinture, ma si possono scorgere.
    Bye
    Eugeimage

    ODIO PHOTOBUCKET Adesso cambio!
  • Sto iniziando ad odiarlo pure io. Ci ho messo 15 minuti per riuscire a mettere le foto
  • un altro vantaggio del metallo molle è che puoi lavorarlo e "scolpirlo" pure un po', cosa molto utile in alcune occasioni ... ora qua non mi pare che data la situazione valga la pena perderci troppo il tempo in cinghie, ma con il metallo puoi fare direttamente delle fibbie e delle chiusure, tipo quelle in plastica delle odierne cinture, simularle ovviamente ... e dopo questo trattatello sull'uso e abuso vado a fare il dolce !
  • edited April 30
    Helo finito, colorato con Model Master Helo Drab  e " insabbiato" con polvere di gessetti




















  • Diorametto in progress,  casretta autocostruita, scopiazzando quella Italeri











  • E un opiccolo camioncino bruciato che andrà ad arricchiure la scena....










  • edited April 30

  • oh, finalmente uno che quando il camion se brusà ghe fa brusà pure i copertoni !

  • Ma non il serbatoio!!!!!!!! <span>:smiley:</span> :-)

  • giusto, perchè il serbatoio è sempre vuoto ... o perchè il camion è abbandonato per mancanza di carburante, o perchè è la prima cosa che viene svuotata da chiunque per infiniti usi, dal riscaldamento, al mercato nero, al farsi delle utilizzime molotov ... da ex mercenario posso parlare in piazza :) .
  • Finito il camioncino. Colorato con Red Hull Tamiya, cera Emulsio Facile come lucido. Dopo un giorno Lacca per capelli, sottratta illegalmente dl beauty case di mia figlia, versata nel bicchierino dell' aerografo, seguita dopo circa 30 minuti da verdi tamiya a caso. Immediate scrostature con pennellino duro, immerso in acqua calda. Ad asciugatura ultimata, imbrattato il tutto con pigmenti e colori a olio. Devo attenuare un pochetto il bianco.
















  • Spettacolare...
  • Messo un po' meglio della mia Astra!!!

  • Capitolo chiuso, si passa a qualche cosa di più fantasioso.....
















  • Bello bello bello... Magari la strada un po' troppo pulita (da detriti, mattoni) ma decisamente bello!


  • Bello, molto molto bello !
  • Quella cupola è un chiarissimo abuso edilizio ... :o
  • edited May 16
    Gioca, quando pubblico i miei modelli, so che mi espongo alle critiche degli altri modellisti e lo accetto, ma che adesso ti metti anche a rompere su questioni catastali e di abusivismo edilizio, questo va oltre i limiti!!!!   :smiley: :smiley:
  • Tu non hai idea di dove arrivi la longa manus della sovrintendenza....  :# 
  • ... e speriamo che nbon arrivi Equitalia!!!
  • Bel diorama target, mi piace.
    Certo però che se il black hawk continua a volarci così  vicino, l'abuso edilizio rischia di venire presto raso al suolo... :)
  • Un peccato che certe chicche siano finite in un progetto da te così poco sentito, questo fuor di battute. 

Sign In or Register to comment.
Origami
Origami is the Japanese word for paper folding. ORI means to fold and KAMI means paper and involves the creation of paper forms usually entirely by folding.

Social