Come siamo con Norimberga ?

Come siamo con la fiera di Norimberga ?
Toto news ?

Commenti

  • Manca solo Italeri fra le BIG, e sembra che la cosa non interessi praticamente a nessuno. A quanto pare il pezzo da 90 per loro sarebbe l'F35 promesso per il 2016 !!!

    Poi mancano tutta quella miriade di marchi cinesi di recente fondazione, ma questi hanno una politica di annunci capillare mese per mese, non quella seriale da salone dei marchi storici

    Anche i Cechi hanno cambiato poliitica e la stanno cambiando via via tutti, con poche cose annunciate, programmi corti rispetto alle distese di news di 10 anni fa.

    Airfix, Revell , Academy, Zvezda, Trumpeter, Hobbyboss, ICM hanno già svelato tutto quanto, rimane giusto qualche marchio ucraino ( Miniart e Masterbox, che comunque fanno mezzi e figurini, non aerei ) ...
    un nuovo marchio giustappunto ua presenterà a Norimberga il marchio e due kit, il primo soggetto sarà un Mirage IV, anzi, la famiglia, A/R/P in 1/72, poi c'è un altro soggetto questa volta in 48 di cui però io non so nulla.
    C'è pure quel marchio nuovo, sempre ua, o russo, che ha fatto in 48 un monoplano nippon da caccia, l'A5 mi pare ... anche loro qualche cosa dovrebbero dire in più.
    Poi c'è la Tanmodel turca, che ora sta lavorando in 72 e 32 al loro "Mangusta" ... 
    Mi aspetto comunque nuovi marchi cinesi, ne ho visto uno, mi pare si chiami T1, che ha dei progetti di mezzi in 72 spettacolari come dettaglio e scomposizione ... poi qualche altro nome nuovo.
    Mi pare tutto quanto quello che mi ricordi ...
     



  • Le fiere del giocattolo, come pure in altri settori segnano un po' il passo, uccise dal web...
  • Insomma ci siamo giocati anche Norimberga...
  • fra non molto cercheremo notizie delle fiere cinesi ...
  • Sull'ultimo numero di ModelTime, Enzo Maio è intervenuto proprio su questo, ovvero come negli ultimi 30 anni si è passati da una gestione precisa e rigorosa (a Gennaio si presentavano le novità, poi durante l'anno uscivano come stabilito) con cataloghi e tempi di sviluppo delle idee lunghi a tempi velocissimi e con il canale Web che ha soppiantato ormai la carta stampata.
    Non c'è più la necessità di programmarsi tanto in anticipo ed in modo ferreo, oggi si può cambiare strategie in corse in base a come "gira il vento" e grazie ai tempi rapidi della rete andare a distribuire il prodotto in tutti i periodi dell'anno.
    Così anche le fiere stanno diventando anacronistiche.
  • edited January 25
    Mah..a me sembra un chiaro segnale che nell occidente ormai il modellismo è entrato nella spirale "caduta degli dei" :-| poi se questo dovesse comportare il diventare sempre più di nicchia la qualità potrebbe incrementarsi ulteriormente assieme ai prezzi...
  • che il modellismo sia sempre più hobby di nicchia lo dimostra la sua evoluzione negli ultimi 20 anni e il fatto, per esempio che siano spariti i negozi di modellismo, nonostante sia aumentata la quantità di marchi e modelli prodotti annualmente. Il fatto è che mentre una volta per essere un negozio di modellismo ti bastava un buco di negozio e avere quei 5 o 6 marchi, che per altro esaurivano l'offerta complessiva, una o al massimo due marche di colori .... oggi invece per essere un negozio che soddisfi il palato del modellista devi avere tutto ! Dozzine di marchi diversi, dozzine di marchi i aftermarchet, di decals, di colori, ecc ... e per di più il tutto a prezzo pure concorrenziale e con tempistiche di arrivo delle novità rapidissime ... ce credo che alla fine ne rimarrà soltanto uno ! Con queste regole ....
     
  • Non leggete le riviste ...fanno male
  • Sull'ultima newsletter Italeri annuncerà l'F-35 in scala 1:32 a Norimberga.
  • le news aeronautiche Italeri sono già tutte note e fanno pena ... dubito per altro che si rifaranno nel settore carri, dove ormai non contano più nulla, gli rimangono le navi in 35, magari la qualche cosa di interessante ? Mah ...
  • Le fiere di settore sono in declino in...  tutti i settori !
    :-D

    Battute a parte, con Internet è molto più facile comunicare in modo immediato con i potenziali clienti e si possono anche portare avanti delle campagne per far crescere l'aspettativa del nuovo prodotto. Alla fine la fiera al massimo serve per trovarsi con i distributori, far vedere il prodotto dal vivo e siglare gli accordi, quando questi già non si fanno in altre occasioni. E come dicevo, non vale solo per il modellismo, anche in settori dove il cliente è l'industria le aziende è da un po' che si fanno i conti in tasca e vedono che partecipare alle fiere sta diventando un fardello abbastanza inutile. Sta diventando più economico organizzare eventi privati con i distributori, alla peggio alla fiera se proprio vuole ci va il distributore, a meno che non sia proprio un evento di risonanza mondiale.
    Da una parte è un peccato perchè si è perso il gusto dell'attesa per il superlistone che compariva sulla rivista, dall'altra va bene così, le novità sono annunciate in continuazione e oggi ti fanno pure vedere come procede il lavoro

  • del resto sempre più spesso il listone è incompleto, lacunoso, insomma, ha perso pure quella credibilità che un tempo aveva. 
Sign In or Register to comment.
Origami
Origami is the Japanese word for paper folding. ORI means to fold and KAMI means paper and involves the creation of paper forms usually entirely by folding.

Social