C-47 A 1/48 TRUMPETER

Non mi sembra che ci siano altre discussioni simili sull'argomento, quindi provo ad aprirla io sperando di non distrarvi troppo da argomenti sicuramente ben più importanti.
Stamane riordinando, con scarso successo, lo stanzino dei modelli mi è comparso tra le mani il modello in argomento.
Aperta la scatola, ancora intonsa e con le stampate sigillate, ho guardato da vicino le componenti del kit.
Girato e rigirato tra le mani ....non è che sia rimasto attratto da quello che vedevo. La fusoliera mi è sembrata una caricatura, panciuta e corta, i particolari grossolani. Il primo istinto è stato quello di prendere il Monogram per fare un confronto, ma ho desistito in quanto era in altro stanzino alla base della pila dei plurimotori.
Allora mi sono detto, ma possibile che nessuno del forum ha mai affrontato l'argomento? Ed eccomi a voi, c'è qualcuno che ha avuto la mia stessa sensazione, che ha già confrontato i due Kit? Quali conclusioni ne ha tratto?
La mia è quella di reincidere il Monogram e vendere il trumpeter, ammesso che qualcuno se lo accatti 
:-D
Tex

Commenti

  • edited November 2016
    I trombettieri ne imbroccano uno e ne steccano cinque ...io un confronto col monogram cmq lo farei volentieri se avessi quelle bestie sulla pila. Qua c'era una review meno leccaculista dello standard delle recensioni :-D http://www.internetmodeler.com/2008/august/first-looks/trumpeter_dc3.php
  • Non ho i kit, massa grossi ... qua c'è un americano che ne ha fatto una esaustiva recensione anche se non così completa come immagini, purtroppo. Comunque ci si fa un'idea:
    http://www.ipmsusa.org/reviews/Kits/Aircraft/trumpeter_48_c47/trumpeter_48_c47.htm
  • Grazie per le recensioni, le ho lette of course ("de corsa" come si dice a Roma): un poco cerchio-bottiste, ma interessanti.
    Epperò da gente del Vostro Calibro mi aspettavo una valanga di opinioni variegate, capisco che non avendo il kit tra le mani è molto difficile esprimere giudizi di qualsiasi genere, ma sono sicuro che Voi le avete magari solo per averle sentite da altri modellisti.
    Insomma aprendo la scatola di cartone e guardando le stampate della fusoliera ho avuto la sensazione di vedere il disegno di un aeroplano topolinesco (da fumetto Disney) cosa che  non ricordo sia accaduta all'apertura del Monogram.
    Ora non ho l'ammericano a portata di mano, ma appena ho due minuti una presentazione delle due semi fusoliere  (cioè mezza M e mezza T affiancate come i due gusci di una noce) la voglio fare .
    Altre dritte ?
    Tex
  • Ai trombettieri mi sa che va bene che qui non ci sono maniaci di questo soggetto, se no ne avresti sentite eccome di opinioni variegate
    :-D

    Fosse stato un Tomcat ad esempio io ne avrei dette di tutte...
    :-9 :-9 :-9
  • A proposito di Tomcat mi è arrivato il Tamiya in 1/48.
    Non ho avuto il tempo di esaminarlo dal vivo (solo attraverso le buste delle stampate), credo però che sia il kit definitivo dell' F14 almeno per questa vita.
    Tex
  • Non può essere il kit definitivo del Tomcat perchè non è in 72 !
    :-D
  • TexTex
    edited November 2016
    Lo faranno, lo faranno...

    :-D
    Tex
  • Tex said:

    A proposito di Tomcat mi è arrivato il Tamiya in 1/48.

    Non ho avuto il tempo di esaminarlo dal vivo (solo attraverso le buste delle stampate), credo però che sia il kit definitivo dell' F14 almeno per questa vita.
    Tex
    Devo ancora prenderlo ma da quello che ho visto è sicuramente un modello notevole.
    Definitivo poi non so... l'Hasegawa ha alcuni dettagli in più, aspetterei anche quello che AMK sta preparando. Potrebbe essere questo quello definitivo, anche se dubito che riusciranno a fare meglio di Tamiya in fatto di Engineering.

    Riguardo ai Tomcat in 72 invece il Tomcat definitivo deve ancora arrivare, anche se sarebbe bastato che Fine Molds facesse il suo con incisioni in stile Hasegawa, a quel punto avremmo probabilmente già avuto il Tomcat definitivo.
  • In ogni caso il Tamiya ha fissato il prezzo max in € 87,00 alla faccia degli HB a € 65,00.
    Bè gli Has sono modelli di tutto rispetto ad un costo ormai "contenuto" e, visti i numeri delle loro  vendite, non saranno troppo impensieriti dal Tamiya.
    Tex
  • Il kit Tamiya e probabilmente AMK spazzeranno definitivamente lo stampo Hasegawa. Quest'ultimo, oltre ad essere costoso è complicato nel montaggio, direi inutilmente complicato e con una tecnologia degli stampi fine anni '80, quindi 30 anni fa.
    Certo molti modellisti ne hanno a camionate nei loro magazzini e stanno resistendo. Ma appena inizieranno a girare WIP e lo stampo sarà facilmente reperibile (sia il giapponese che il cinese) il kit Hasegawa verrà venduto a prezzo di saldo ...
  • Forse... ma solo se ne verrà fatto un rebox, ma indovina da chi? :-D
    Tex
  • miki68 said:


    Certo molti modellisti ne hanno a camionate nei loro magazzini e stanno resistendo. Ma appena inizieranno a girare WIP e lo stampo sarà facilmente reperibile (sia il giapponese che il cinese) il kit Hasegawa verrà venduto a prezzo di saldo ...
    Quando accadrà sarò li ad approfittarne !
    :-D

    Sono molto curioso di quello che farà AMX, i CAD mostrati promettono bene e anche il prezzo promette di essere interessante.
    Tamiya sicuramente ha fatto un bellissimo modello,ma ci sono diversi ma !
    Intanto alcuni dettagli sono migliori nell'Hasegawa. E' importante ? Dipende, a qualcuno può interessare e a qualcuno meno. Più serio come problema, almeno per un appassionato del soggetto, è che il kit Tamiya permette di fare solo alcuni Tomcat e non tutti. Se voglio avere nella mia collezione un Tomcat va benissimo e si monta che è una favola, ma io magari sono uno che vuole fare un F-14A block 120 della tale unità nel tale anno e allora se voglio farlo correttamente devo procurarmi nuove ruote, derive, estremità di fusoliera, radome.... praticamente aggiungere 50 € di aftermarket a quasi 90 € di kit. In alternativa mi compro un Hasegawa che queste parti le ha già tutte dentro la scatola.
    Tamiya ha scelto un soggetto molto noto e sicuramente accattivante ma ha come risultato prodotto un kit che da scatola rappresenta un numero limitato di esemplari in una finestra temporale molto ridotta. Certo posso aspettare che la stessa Tamiya ne faccia uscire nuove versioni... ma visto quello che hanno fatto con l'F-16 non ci conterei più di tanto. Oppure mi faccio un Tomcat Iraniano visto che questi non hanno subito l'evoluzione di quelli Americani.
    AMK ha al contrario annunciato che faranno un kit modulare che permetterà di fare varie sottoversioni senza troppi problemi. Questa cosa per un appassionato è sicuramente molto apprezzata
  • Bhè se uno vuole un tomcat con la biancheria estesa gli tocca ancora andare di hasegawa...
    ..quelli che  a questo punto si possono rottamare senza pietà sono l'academy e l'italeri...
  • edited December 2016

    Bhè se uno vuole un tomcat con la biancheria estesa gli tocca ancora andare di hasegawa...
    ..quelli che  a questo punto si possono rottamare senza pietà sono l'academy e l'italeri...

    Non necessariamente perchè sono due kit che si rivolgono ad una fascia di mercato molto diversa. Entrambi si possono trovare a cifre decisamente basse per quello che è un modello in 48 non certo piccolo. l'Italeri da listino viene 23€ e lo si trova anche a 20, ne compro 4 con quello che costa un Tamiya e mi avanzano ancora dei soldi. L'Academy costa poco di più. Alla fine sono modelli economici, si montano senza troppi patemi (tenendo presente che comunque nessun kit di tomcat è facile da montare), non saranno i più accurati come linee ma non hanno errori troppo pacchiani e fanno la loro figura. Entrambi soffrono della stessa mancanza di parti alternative del Tamiya, ma da un kit da 20 euro lo posso anche accettare.
    Chiaro che nessuno dei due sia un kit che si rivolge al super-appassionato, ma questo già da prima. Per il ragazzino alle prime armi che non può spendere 70 e rotti euro, sono entrambi prodotti validi
  • Ai trombettieri e gran parte dei cinesi, importa solo che  assomigli al vero. Prendono il primo disegno che trovano e lo usano senza esame critico. Per loro sono semplicemente dei giocattoli
  • @Giorgio: per "rottamare senza pietà"  ho dimenticato di specificare il soggetto: il modellista tpg :-D
    per uno alle primissime armi va benissimo anche uno skinny italeri che ha 2 pezzi in croce e chissene se quei pochi dettagli che ci sono sono sbagliati ! :-)
Sign In or Register to comment.
Origami
Origami is the Japanese word for paper folding. ORI means to fold and KAMI means paper and involves the creation of paper forms usually entirely by folding.

Social