SM79 in 1/32

Voci dall'Eday sembrerebbero confermare un certo interesse da parte di un marchio ceco per un kit in 32 di questo nostranissimo soggettone ! WOW

Commenti

  • Az ? Smer reedition? Devo chiamare l'architetto per far chiudere la terrazza...
  • Marchio ceco? Ah! Io credevo uno italiano.... forse, però,...  quelli sono solo ciechi !

  • I lavori per altro sarebbero pure in stato piuttosto avanzato ...
  • Dicci dicci....
  • Eddai Gio', dicci qualcosa... io sto gia' chiamando i muratori per chiudere la terrazza, necessito spazio espositivo...
  • è un rumours, ancora, anche se c'è chi afferma di aver già visto un master in avanzamento relativo ... a produrlo la HPH model, quella che ha fatto il Catalina in 32 con tutto l'interno, che sta lanciando in queste settimane/mesi l'Helldiver ( e in passato ha fatto tutta una serie di giganti, Valkyrie in 48 incluso, mi pare pure il Concord, l'Hornet in 32 di sicuro, ed è uno dei migliori kit del soggetto, il più accurato ... ).

  • Se fosse sarebbe caro pero´ben fatto. Mi sembra lavorino bene. Io mi sono preso, pero´non l´ho nemmeno iniziato, il Macchi M.5 in 1/32 e, in scatola, sembra ottimo.
  • Certo, sarebbe un kit caro, però mi chiedo alla fine, anche se farò il paragone con un altro marchio, polacco: meglio spendersi 100 € per un CR32 o CR42 in 32 della Silverwings, o per un Corsair Tamiya stessa scala ? 
    Alla fine è vero che il kit Tamiya fornisce un dettaglio del motore che quello polacco non ha, almeno sul Cirri, ma dopo tutto il prezzo è simile, molto simile, e con uno hai un soggetto particolare e che non vedi mai in giro, l'altro ce l'hanno cani e porci ... che queste cose in resina ceche e polacche tutto sommato sono care, ma poi non così tanto considerando il fatto che hai un pezzo veramente limited come tiratura, oggi in genere molto curato, e che una volta fatto pochi possono vantare in collezione ... con il progresso tecnico a livello realizzativo e anche di attenzione alla riproduzione a accuratezza di oggi, comprare certe cose anche in resina non è come solo qualche anno fa che non solo avevi un materiale ostico, ma pure il montaggio lo era, a fronte di un dettaglio ed una accuratezza a volte molto discutibili. Oggi invece questi marchi in resina ti offrono un prodottino curato sotto tutti gli aspetti, con fotoincisioni, parti rinforzate dove serve, con uno stampaggio attento ( una volta ti rifilavano di quei rosegotti con bolle ovunque e senza fare troppi complimenti ... )
    Ho visto il costo dell'Hornet in 32 per esempio, non è poi così al di sopra del Mosquito Tamiya stessa scala ... e fra i due io preferisco nettamente il primo come soggetto.  Un 79 in 32 ... bella cosa.

     
  • D'accordissimo. Io il cr.32 della silver l'ho comprato, il corsair tamiya no.
  • Io aspettavo il Re 2000 dei polacchi ma per ora si è perso
  • Confermato ufficialmente il gobbo, fra i kit in allestimento anche un B 36 in 48!!!
  • Mi sono perso qualche cosa.
    Ma sarà un kit ad iniezione o a carbur....scusate.. in resina?
    Tex

    PS: ma perchè non mi abilita le Emoticons? Che cosa devo fare?
  • Sarà un kit in resina, la Hph lavora in resina, più fotoincisioni, mascherine pretagliate e poi credo potrebbero mettere pure le cinture quelle in simil tessuto, quelle della GWH o GHW, non ricordo proprio come si chiami quel marchio ceco che fa a detta loro le cinture più realistiche del creato ...mah!
    Sempre che a Calderara non impazziscano e facciano l'annuncio che hanno intenzione di farne uno loro ... praticamente impossibile !

  • Peccato non mi piacciono i Kit in resina. O meglio non mi piacciono quelli che, fatti in resina, hanno pezzi pieni di bolle  o che non combaciano. La resina è ottima per fare particolari dettagliatissimi, ma se la devi tagliare, stuccare o, peggio, reincidere allora sò caxxi.
    Però qualche cosa in resina l'ho fatta per es. il Cant Z 1007 della  Alpha Flight, ci ho perso quasi una estate, ma alla fine venne fuori un buon modello e ricordo che avevano fatto, sempre in resina e sempre in 48, anche lo SM84 ed il BR20, quest'ultimo credo sia servito da master per il kit ceco. Peccato che il loro costo si aggirava sui  200 euri a scatola.
    Oggi come oggi non credo che un 79 in resina scala 1/ 32 si possa portare a casa  a meno di 300 euri.
    Tex
     
  • dai posta una foto del 1007! di costruiti in rete ne ho contati 2
  • Questi cechi lavorano oggi con una qualità molto alta, certo a tutti piacerebbe di più ste cose fossero iniettate.
  • Resina o vetroresina ? I kit più grossi di questa ditta di solito hanno le parti "strutturali" in vetroresina mentre la resina normale viene usata per i vari dettagli.
    Questo perchè diversi modelli di HPH sono versioni pensate per i modellisti di modelli inizialmente prodotti per musei e simili, quindi nati senza dettagli di alcun tipo. La vetroresina è un materiale perfetto per questi modelli, solo che per noi richiede un tot di lavoro in più. Ora mi auguro che lo Sparviero non sarà fatto così ma ad esempio il Concorde in 48 era venduto praticamente assemblato come ali e fusoliera e per inserire i dettagli bisognava tagliarsi via dei pezzi e lo stesso per aggiungere le parti vetrate.
    I modelli più piccoli invece sono in resina e nascono come kit per modellismo
  • Penso che il Catalina possa fare da riferimento.
  • PhantomRulez
    dai posta una foto del 1007! di costruiti in rete ne ho contati 2

    Se mi dici come inserire le foto senza passare per  Photobucketr  ben volentieri è da quando mi sono iscritto che cerco, senza successo in vero, di inserire delle foto anzi non riesco neppure ad allegare le emoticons, grrrr

    Quel modello poi era divenuto anche famoso ed insieme al Tornado IDS pronto per l' Iraq giallo canarino (si perchè i nostri Tornado erano, alla partenza, gialli , ma proprio gialli)  i modelli più gettonati 

    Tex

  • Senza un URL non puoi inserire niente, credo.
    Se le immagini non sono caricate su qualche pagina o raccoglitore come photobuchet o altri, non credo si possa inserire proprio nulla.
  • E' così infatti.
    Però è una procedura che mi porta via tanto tempo...che non ho. Un copia incolla sarebbe stato più immediato.
    Vabbè prima o poi il metodo si trova in fin dei conti  l'arte di arrangiarsi l'abbiamo inventata noi.
    Tex
Sign In or Register to comment.
Origami
Origami is the Japanese word for paper folding. ORI means to fold and KAMI means paper and involves the creation of paper forms usually entirely by folding.

Social