Meng-hia, un nuovo P51D in 1/48 ... e non Eduard !

https://www.facebook.com/195290177250981/photos/a.200850930028239.42784.195290177250981/1093237537456236/?type=3&theater
MENG annuncia un nuovo P51D in 48.
 L'ultimo loro prodotto aeronautico è stato l'F106 in 72, kit stupendo, caro ma stupendo indubbiamente. Ora se tratteranno questo Mustang con la stessa cura ed attenzione messa sul 106, potrebbe trattarsi di un kit che farebbe dimenticare di schianto il Tamiya ( kit che per altro inizia ad avere qualche annetto, e non privo di qualche inesattezza e cappella) ... certo bisognerà vedere il costo di questa ipotetica qualità ...
e Eduard che ci sta lavorando ? molleranno ? non credo ... magari faranno prima il 72 però !

Commenti

  • achtung: c'è scritto che il montaggio è CEMENT FREE... senza colla. come gli Snap Tite di Monogrammiana memoria o una nuova strada, il montaggio senza colla basta che ci sia precisione?


  • gmarcat said:

    achtung: c'è scritto che il montaggio è CEMENT FREE... senza colla. come gli Snap Tite di Monogrammiana memoria o una nuova strada, il montaggio senza colla basta che ci sia precisione?


    Possibile che stiano seguendo la via tracciata da Academy con i loro Phantom in 72 ?
  • Cement free?? Azz bei ricordi i tubetti di armi chimiche che c erano neloe scatoline academy!! Se fosse pure putty free...a tonnellate ne prendo
  • Anche mio cugino fa modellismo cement free: lui monta i kit con lo sputo...
  • troppo presto per fare commenti in positivo o negativo in effetti. Questo cement free potrebbe essere devastante come entusiasmante, vedremo presto, visto che dicono che lo fanno uscire entro fine anno ... magari la scatola alla fine sarà composta da 9000 pezzi, di cui 8750 sono rivettini che devi sparare con apposito attrezzo fornito in scatola  e che serve a tener saldo tutto ... dopo i cingoli in 14 milioni di parti non mi stupirei così tanto.
     
  • edited September 2016
    non so come comportarmi coi cement free
    nei momenti di crisi modellistica prendo un vecchio modello (esci) e lo costruisco solo per fare qualcosa tanto per sentire l'odore della colla e rimanere in esercizio.
    Coi cement free mi divertirò di più? e senza l'odore della colla che faccio?

  • cement free non significa non si possa comunque incollare. Diamine, avranno pure degli incastri.
    Alcuni Zvezda sono potenzialmente cement free, però io li incollo e come !
    :-6
  • Personalmente uso la colla su tutti i vari "snap" che ho costruito, siano gli Zvezda, gli Hobbyboss o i vecchi Monogram. E purtroppo anche questi spesso hanno comunque bisogno di stucco, a parte forse il paio di Zvezda in 72 (molto bellini questi).
    Se Meng ha inventato qualcosa di nuovo vedremo. La cosa del cement free suona insolita per una ditta che fino ad ora ha fatto kit molto complessi, sarà da capire che intendono fare con questo loro primo 1/48
  • edited September 2016
    Mi ricordo anni fa un Harrier biposto 1/72 (Airfix mi pare) che era del tipo SNAP, a parte il fato che era snap ne ho ottenuto un modello carino.

  • Anche i modelli che ho io sono quasi tutti "CEMENT FREE" nel senso che di colla ne vedono ben poca visto che li lascio dormire tranquilli e beati nelle loro scatolette da anni ormai. :-D
    (Adesso pero' sto cercando di finire un Mig 21 della Eduard).
    Comunque sono curioso di capire di che si tratta, potrebbe essere una svolta per il nostro hobby. O l'ennesimo modello che nessuno si fila...
    Ciao
    Mirco
  • Anche i modelli che ho io sono quasi tutti "CEMENT FREE" nel senso che di colla ne vedono ben poca visto che li lascio dormire tranquilli e beati nelle loro scatolette da anni ormai. :-D

    stesso problema mio

  • i 3D:
    http://www.meng-model.com/new.php?id=668
    certo se sbagliano gli incastri rischia di essere pessimo, se invece la qualità degli incastri fosse ottima, beh ... allora interessante ... un vero azzardo!

  • Speriamo mi facciano anche un B/C !
  • Su Britmodeller già visionabili stampate e pezzi ... in una scatola che penso circolerà quasi esclusivamente nel mercato interno cinese, con sole decals per l'aeronautica della Repubblica Popolare ... pensa te. Perchè noi del mercato cinese non conosciamo nulla, quanto meno io non ne so niente o quasi, ma anche fosse piccolo ho idea che assorba vagonate di pezzi!
  • Però, non mi sembra affatto male.
    Così, a scatola chiusa, mi prendo ancora Tamiya, ma se il prezzo non è alto e gli incastri incastrano un pensierino ci si può fare.
    Tex
  • Anche il pelatone down under viviseziona il kit. Ci possiamo tenere tranquillamente Tamiya e Hasegawa

  • qua per me sarà tutta una lotta sul prezzo al ribasso, le decals proposte e la loro qualità, ecc ... tanto alla fine vincerà Eduard che farà la scatola con originale alluminio proveniente da Mustang rottamati, sicurissimo che sarà così.

  • Naaa, i modelli Tamigawa non sono facili da attaccare.  , questa volta ci aggiungeranno un pò di pilu della bionda nella vasca . 
    Tex
  • edited October 2016
    ah, per quello era alla brasiliana ! ...
    :-D
  • edited November 2016
    ho buttato un occhio alla newsletter eduard , da quello che ho capito il loro concetto di P-51D è "chi va piano, va lontano"
    :-D
    curioso anche che dicano che i loro profipack "tirano" quasi di più dei weekend..effettivamente cosa inaspettata...segno che i loro affezzionati non sono i modellisti da supermercato

  • I profipack non costano molto di più di un weekend per quello che danno.

    In un certo senso anche i royal class hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo.

    Ho visto quello dello spit in 1/72 a 44 sterline, non l'ho preso perchè ho pensato che due o tre dei kit nella scatola non li avrei mai montati, adesso mi mangio le mani!

  • mi vien da sorridere perchè a quanto dichiarato da Meng doveva essere un kit per semplificare e dedicato a novizi dell'hobby

  • E' un puzzle da 5000pezzi per novizi! :-9  e come da tradizione dice sempre che è il miglior mustangone!
    ..mi piacerebbe un'opinione di un vero contribuente meng sui rivetti visti dal vivo.. :-D
    dalle foto web non mi sembra male anche se aspetto volentieri l'eduard..
  • TexTex
    edited November 2016
    Behhh, non male come esercizio, ma i TamiGawa non hanno proprio da temere.
    Già il nuovo Airfix promette di più, almeno a vedere i sample, dell'Eduard non ho trovato nulla, ma non l'ho neppure cercato. Da loro aspetto un bel Macchi MC200/2/5, sono gli unici in grado di poter assicurare uno stampo che ne permetta tutte le versioni e serie. Carotona bionda fanci sognare
    Tex
  • edited November 2016
    L'eduard da quel che ho capito è previsto per il 2018, quindi difficile che ci sia in giro molto al momento.
    Riguardo ai Macchi, ne avevamo parlato qui qualche mese fa dopo che Mr. Eduard aveva spiegato la filosofia dei loro futuri soggetti, filosofia che a parere mio preclude la possibilità di qualcosa di Italiano. Poi ovviamente si sa mai, ma se il Mustang sarà pronto nel 2018, se anche per caso un qualche giorno decideranno di fare un Macchi 202 o 205, considerando quanti altri soggetti farebbero prima di questo finiremmo a parlare di 2040 o oltre....
  • edited November 2016
    Purtroppo concordo anch'io con il 2040.. hanno appena rieditato il 202 hasegawa con qualche bella resinetta di abbellimento ... per poi spararti (a parte) la BRASSINata fantasmagorica di vano carrelli nella quale ogni tubetto ha i minimi particolari....epperò due striscette di resina per correggere il raccordao del bordo d'attacco alare alla fusoliera niente...che è ben + fastidioso da mandare giù di un vano mezzo spoglio.. che tanto in vetrina, magari su basetta, non si vedrà una beata fava :-D
    ..bisogna che qualcuno faccia una telefonata alla quickboost! ):)
  • ...finiremmo a parlare di 2040 o oltre....


    Io spero oltre.......
    =))
    Tex
  • i modelli allungano la vita !
    :-D
  • :-D
    Hai centrato il problema.
     
    Tex
  • comunque io conosco diversi immortali da questo punto di vista ... io sto ancora decidendo se puntare all'immortalità o accontentarmi di un paio di millenni ... mah
    ;-)
  • Chi si accontenta GODE.... :?P
  • Dobbiamo campare più a lungo possibile se vogliamo impedire che questi cial...i si godano anche i soldi della nostra pensione :-B
    Tex
  • 27 banane in Italia! Poteva andare peggio
  • non male per essere un prodotto import. Mi pare il Tamiya oggi viaggi sui 25 in negozio, o sbaglio, e quello WWII, quello Korea forse un pelo di più ?
  • edited November 2016
    Sì siamo li, ma non ce la faccio a comprarlo prima di aver visto l Eduard, bisogna centellinare i dm^3 disponibili della pila :-D
  • gioca said:

    comunque io conosco diversi immortali da questo punto di vista ... io sto ancora decidendo se puntare all'immortalità o accontentarmi di un paio di millenni ... mah
    ;-)

    Il tempo è relativo....o tutto o niente. Anche un millennio alla fine è..... passato.
    "Il tempo non è una risorsa rigenerabile" detto molto in voga in ambito Aeronautico (militare)
    :-9
    Tex
Sign In or Register to comment.
Origami
Origami is the Japanese word for paper folding. ORI means to fold and KAMI means paper and involves the creation of paper forms usually entirely by folding.

Social