SM79 Trumpeter: Set di correzioni ?

Nel mio magazzino, da un decennio staziona il kit del SM79 Trumpeter in scala 1:48. Recentemente lo riaperto e ho sfogliato alcune riviste ed appunti che avevo riposto a suo tempo su questo kit e sull'analisi incrociata con il famoso modello della Classic Airframes.
Dall'analisi si evidenzia che ci sono varie cose che non vanno, principalmente le cappottature dei motori ed i piani di coda orizzontali.

Da quello che vedo in generale, se lo metto sul tavolo, sarebbe opportuno intervenire a correggere gli errori più gravi, cappottature e piani di coda. Domanda: esistono già dei set di correzione ??

Commenti

  • edited September 2016
    IKW4805 ~ ITALIAN KITS WINGS ~ 1/48
    http://www.italiankits.it/italiankits.html
    fanno svariati set o meglio facevano ... OOP.. ma ogni tanto su richiesta fanno le ristampe...

    se sei uno "smanettone" di resine devo controllare da qualche parte dovrei avere una cappottina della italian kits per sm 79 però adesso che guardo le foto mi sembra quello della versione corsa che mi hanno messo dentro ad un ordine ma cosa me ne faccio di una sola? un what-if??  :-)  (facevano dei pacchi sorpresa a pagamento minimo... :D ... dovrei fare delle foto con le misure...


  • oppure lo vendi e ti prendi il nuovo SH ! visto che hanno prelevato gli stampi uscirà a breve !? ...
  • Grazie per le dritte. Spiegati meglio con lo Special Hobby ......
  • edited September 2016
    che a quanto pare ha rilevato recentemente classic airframes
  • Una cosa che ho notato del 79 trumpeter e' che ha una sezione della fusoliera molto minore di quella del classic (e anche dei disegni ali d'italia quando si copiano questi in 1/48). Se i disegni siano ok non so, ma se lo fossero sarebbe un gran problema.
  • Anche il Classic Airframes aveva i suoi problemi. Ho letto che Trumpeter e Classic Airframes alla fine uscivano in pareggio, ovvero uno risolveva le magagne dell'altro e viceversa. Forse quindi un cross-kitting ? 
  • Bisognerebbe studiare un po' la questione. Pero' credo, e qui studiando la cosa potrei ricredermi, che come linee il classic sia meglio.
    Anch'io avevo letto un articolo che li dava in pareggio, ed era in Airkitnews di qualche anno fa, con una bionda in copertina con i due kit, bellina (la bionda, la copertina un po' meno). Pero' non ne ero rimasto convinto del tutto.
  • Al tempo che fu mi ero fatta l'opinione che comunque sia partire dal Classic fosse meglio. Però sinceramente non ricordo affatto perchè e per come. In questi confronti molto dipende da fattori parecchio soggettivi. C'è chi ti squalifica un kit perchè ha poco interno ed è capace di passar sopra a cofanature motori totalmente errate ! IO non avrei dubbi un simili casi ... però so io so io e ...

  • Su un vecchio numero della rivista di Fornetti c'è una prova di paragone tra i due. Con relativi pro e contro il trombettiere risultava un filo meglio.  Insomma lo spazio per un nuovo kit ci sarebbe tutto. Sono certo che un noto marchio italiano non si farà sfuggire l'occasione di realizzare un modello che vende sicuramente anche fuori dall'angusto ambito nazionale. :-9
  • certezze granitiche !
    :-9
  • edited September 2016
    Io mi ricordo solo che i cofani motore del trombettiere erano talmente osceni che qualche purista disse addirittura che lo smer era meglio :-P esagerati...
  • Nel lontano ....... (quando i modelli si pittavano a mano ed i colori erano tre) un mio amico anche lui appassionato di aerei mi mostrò, tutto araz...o, una busta opaca ricoperta di talco (la plastica di quei tempi era così) nella quale si intravedevano pezzi di un "kit" in favoloso colore blu cobalto. Aperta la busta il sarchiapone che ne uscì fuori, con bave in ogni dove, avrebbe dovuto essere, secondo il mio amico , l' S79 dell'ARTIPLAST in scala 1/50.  Non vomitai perchè ancora giovane e forte di stomaco, ma il ribrezzo fu così forte che rimasi distante da quel modello per i successivi 30 e passa anni (tenete presente che gli unici modelli in circolazione in Italia erano i Monogram prima serie).
    Si, perchè quasi alla fine degli anni '90 mi costrinsero, con le buone, a fare un silurante per il padre di un mio collega che ci aveva volato durante la guerra e, non essendo ancora disponibili il CA ed il Tru fu gioco forza utilizzare proprio quel modello a quel tempo stampato dalla SMER(?). Ricordo che dovetti carteggiarlo con la 50 per interni, stuccature a seguire...ma alla fine ci somigliava ad un 79.
    Negli anni successivi si rese disponibile il CA ed ho montato anche lui ma  in configurazione bombardiere.
    Errori di forma  a parte, anche lui mi ha fatto soffrire per montarlo e poi ho sempre avuto la sensazione di stare lavorando su un kit sotto dimensionato tanto che gli interni in resina sembravano più in 72 che in 48. Però, alla fine anche lui faceva la sua porca figura ed avendoci perso un poco più di tempo nella realizzazione il risultato fu sicuramente superiore alle aspettative. Problemi? I poppini (p o p p i n i  non leggete male) delle gondole non proprio appuntiti come nella realtà. le cofanature dei motori non hanno la conicità esatta (secondo me la cosa è veramente poca roba, ma sai i cugggini ci sono sempre). Quello che si deve sistemare per avere un buon modello è però la parte delle vetrature, sia frontali che laterali, e la famosa gobba che se rappresentata chiusa ...sò caz...i (facendola aperta ci si toglie dalle rogne)
    Il Tru lo stò studiando da un bel pò. E' il solito modello cinese da battaglia (nel senso che deve vendere), però è in plastica e ci si lavora meglio, anche lui ha i poppini arrotondati e la zona gobba-canopy da rivedere in più punti.
    Qualcuno dice anche che i piani di coda sono sotto dimensionati. Io li ho controllati, ma a meno di un grossolano mio errore , la differenza non è tale da spingere alla loro modifica. Cmq rispetto sempre gli altri e quindi al momento ricontrollerò la cosa.
    Un fatto è strasicuro: le scatole dei kit di entrambe le marche e tutte quelle contenenti accessori in resina forniscono le ruote del carrello principale errate nelle dimensioni e forme ben lontane da quelle originali.
    Vabbè spero di non avervi tediato troppo
    Tex

  • comunque sia mantenete il più stretto riserbo, che non venga all'orecchio di qualche produttore nazionale che alla fine un nuovo stampo di questo classico italiano sarebbe cosa buona e giusta. Amennnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnn 
    :-D
  • andando OT ma l' 1/72 nostrano come forme com'è che ce l'ho fra l'altro nella pila? incluse le varie correzioni quickboost/pavla vien fuori qualcosa di buono?
  • Non è male. L'unico appunto è relativo ad una certa esagerazione dell'effetto tela, per altro piuttosto brutto, specialmente se paragonato a quanto sono in grado di fare da 20 anni i cechi. Poi le cofanature che sono tutte uguali mentre quella centrale dovrebbe avere un profilo diverso, a tronco di cono ... ma è una buona base senz'altro. Senza pretese anche da scatola, altrimenti con qualche lavoretto vien benone, lavoretti tutto sommato alla portata di tutti direi. 
  • gioca said:

    comunque sia mantenete il più stretto riserbo, che non venga all'orecchio di qualche produttore nazionale che alla fine un nuovo stampo di questo classico italiano sarebbe cosa buona e giusta. Amennnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnn 

    Nooo... tranquillo da quell'orecchio non ci sentono......
    Tex
  • La cofanatura centrale non l'ha azzeccata nessuno, sia qual sia la scala...
Sign In or Register to comment.
Origami
Origami is the Japanese word for paper folding. ORI means to fold and KAMI means paper and involves the creation of paper forms usually entirely by folding.

Social