vernici trasparenti LUCIDE per aerografo

Buongiorno a tutti, mi sono appena registrato su questo >Forum :  vorrei aprire subito la discussione con questa domanda: E' mia intenzione verniciare il mio Bearcat F8F-2 della Trumpeter  1/32 con il COBALT  BLUE H35 - con aerografo s'intende -  per mia scelta lo vorrei lucido- quindi vorrei conoscere da qualcuno di Voi quale marca di trasparente potrei usare  senza  inciampare in qualche prodotto che mi rovini l'effetto finale :ingiallimento delle decals (BIANCHE)  , screpolature varie, e altri guai.  In passato ho fatto esperienza con la FUTURE, e  con i soliti trasparenti : Tamiya/GUNZE/Vallejo/- quale marca secondo Voi è la migliore?- Che ne dite dell' ALCLAD trasparente ? Grazie per la collaborazione. GIUSEPPE


Commenti

  • Per prima cosa benvenuto Giuseppe !
    Personalmente al momento uso la Klear, che era la versione britannica della Future... visto però che questa è fuori produzione da tempo ti aggiungo che ho avuto ottime esperienze alla fine col trasparente tamiya diluendolo però con l'alcool isipropilico. In alternativa uso un ritardante per acrilici Ferrario ( si trova in tutti i negozi di belle arti). Questo non è altro che una miscela di acqua e glicole da quel che ho capito, comunque utile per chi aerografa usando gli acrilici.
    Sto sperimentando con i Vallejo e al momento mi trovo abbastanza bene, anche se uso poco il lucido (mentre uso moltissimo il Vallejo satinato, è quello che mi piace di più per dare la passata finale su soggetti che nella realtà sarebbero opachi).
    Ho usato anche il gunze in passato e mi sono trovato molto bene anche con questo. Ammetto che alla fine uso la Klear perchè ha diversi vantaggi e si da bene anche a pennello ma se non l'avessi scoperta sarei andato di gunze o tamiya
  • Giorgio N said:

    Per prima cosa benvenuto Giuseppe !
    Personalmente al momento uso la Klear, che era la versione britannica della Future... visto però che questa è fuori produzione da tempo ti aggiungo che ho avuto ottime esperienze alla fine col trasparente tamiya diluendolo però con l'alcool isipropilico. In alternativa uso un ritardante per acrilici Ferrario ( si trova in tutti i negozi di belle arti). Questo non è altro che una miscela di acqua e glicole da quel che ho capito, comunque utile per chi aerografa usando gli acrilici.
    Sto sperimentando con i Vallejo e al momento mi trovo abbastanza bene, anche se uso poco il lucido (mentre uso moltissimo il Vallejo satinato, è quello che mi piace di più per dare la passata finale su soggetti che nella realtà sarebbero opachi).
    Ho usato anche il gunze in passato e mi sono trovato molto bene anche con questo. Ammetto che alla fine uso la Klear perchè ha diversi vantaggi e si da bene anche a pennello ma se non l'avessi scoperta sarei andato di gunze o tamiya


  • Grazie  a tutti!!! . Mi siete stati di grande aiuto. 
  • Giuseppe said:

    io avevo fatto un test: cera future (però quella originale americana) mixata 50/50 con il trasparente lucido della Gunze....
    La cera diluiva il Gunze e la miscela era interessante.




  • Giuseppe said:

    Grazie  a tutti!!! . Mi siete stati di grande aiuto. 


Sign In or Register to comment.
Origami
Origami is the Japanese word for paper folding. ORI means to fold and KAMI means paper and involves the creation of paper forms usually entirely by folding.

Social