Sea Vixen Airfix 1/48

Cioè, un'altro della serie Wyvern-Nimrod, colorazioni 1 e mezza forse, documentazione scarsa, prezzo non very cheap......parliamone,

Commenti

  • edited December 2010
    Se facessi 48 lo prenderei di corsa ... speravo anzi che dopo il 48 quest'anno l'avrebbero pure annunciato in 72, giusto per non dover attendere un "chissà quando" Dragon .

    Le recensioni sono state quasi tutte piuttosto buone, anche la recentissima su Hyper, fatta da uno che il soggetto lo conosce a quanto pare ... anche Roy entusiasta ( ok, mi pare abbia pure fornito documentazione per il bestione all'Airfix, per cui è un po' di parte, però ... ).

    Sulle colorazioni operative direi che sì, non c'è molta carne, anche se più varia del Wyvern, però spostandosi sui soggetti utilizzati dalle sperimentali o dalla Red Bull ... devo dire che si possono fare cosette interessanti, avendo le decals ...

    Documentazione in rete ce n'è in realtà parecchia, si è più scarsi sul lato disegni dettagliati in scala e che si possano considerare attendibile strumento di verifica, la cosa agevola il kit Airfix se vogliamo ...

    Sul prezzo ... in linea con quanto oggi esce di altri marchi, suvvia ... trovo più esosi i nostri italici , anche considerando che poi fanno cappelle non da poco, che per ora sul Seavixen non sono state ancora trovate, quanto meno non di simile pesantezza.

    Aloa
  • edited December 2010
    E' sicuramente un soggetto dedicato agli amanti della FAA del periodo, diciamo non per tutti visto che appunto non ha avuto molte colorazioni (praticamente 2: quella operativa e quella dei drones) e alla fine è stato un aereo piuttosto oscuro in servizio in pochi esemplari con un solo utilizzatore per nemmeno tanto tempo.
    Detto questo, sembra che sia veramente un bel modello, perfettamente all'altezza dei tempi. Il prezzo non è basso ma alla fine nemmeno altissimo considerati i prezzi che girano. Poi alla fine chi ama questo soggetto alla fine si ritrova un kit ben più economico del vecchio dynavector in vacform.
    Documentazione in realtà ce ne è in abbondanza, visto che non solo ne esistono diversi esemplari ma uno è pure volante.
    Alla fine ha un suo senso come prodotto. Se poi venderà o meno si vedrà. Sull'importanza del soggetto mi permetto un commento cattivo: alla fine ha avuto una carriera forse oscura ma per certi versi più significativa di tanti soggetti del periodo bellico che vengono sfornati in continuazione ! Tra un Sea Vixen e un Ta.152 o un Re.2005 alla fine tutto sommato è stato più importante il primo. E in quanto a documentazione e colorazioni il nostro Reggiane mi sembra molto peggio del Sea Vixen. Certo era più bello, anche se pure il vixen ha un suo fascino...
  • edited December 2010
    Il Seavixen è stato negli anni uno dei più ricercati introvabili Frog, Appena si sono aperte le frontiere ExURSS uno dei più gettonati fra le ristampe dei marchi che all'Est tentarono di emergere ( senza riuscirvi, ancora oggi una ICM stentarella, Zvezda solamente pare avviata a risollevarsi alla grande ... Roden si limita a settori molto di nicchia, quando era Toko aveva ambizioni più larghe ), la stessa Revell se ne accorse approntando una scatola ... piace e piace parecchio anche al mercato pop.
    Prima che ci pensasse Airfix si era candidata la Classic a farne uno in collaborazione con i cechi, non dimentichiamocelo, poi la contingenza economica e gli annunci Airfix hanno fatto piazza pulita della concorrenza.
    Mpm aveva in ogni caso già approntata lo stampo in 72 uscito sia sotto il marchio ceco che quello Xtrakit,per quanto come kit abbia deluso lasciando l'amaro in bocca ... infatti ora si attende il Dragon, già annunciato.
    In sostanza, Frog già al tempo aveva visto giusto ... poche colorazioni, però quella portata piace, in effetti è parecchio elegante, vuoi per le insegne, vuoi per l'architettura dell'aereo, alla fine il Seavixen tira e non poco.

    Aloa

    Sbaglio o la Fisher aveva intenzioni serie relativamente ad un 32 ?
  • edited December 2010
    Sbaglio o la Fisher aveva intenzioni serie relativamente ad un 32 ?
    Non mi risulta, sicuramente stavano facendo il Meteor in 32, poi quando hanno saputo del WIngScale Olandese hanno buttato tutto nel cassetto.

    Per documentazione intendevo roba di carta, adesso ne usciranno a pacchi ma prima c'era pochino (io ho il Warpaint vecchia ciofeca).

    Gli aerei inglesi sono decisamente affascinanti e io sono sicuramente un estimatore, certo che mi devono ancora spiegare perchè odiavano tanto i loro navigatori se li relegavano in quei loculi........
  • Tocchi un tasto dolente col Warpaint ! A mio parere nessuno di questi è un capolavoro, anche se in diversi casi sono o sono stati gli unici libri su certi soggetti. A mio parere valgono quello che costano solo se li si trova usati a meno di 10 euro...
    Sul sea vixen in passato ci sono stati un paio di buoni libri: uno di Tony Butler edito da Air Britain, costoso ma molto buono, e un'altro della Dalrimple e Verdun, meno caro ma non male. Entrambi sono più indicati per conoscere la storia e avere foto in servizio. Il secondo dei due ha anche molti profili e 3 viste a colori.
    Più per i modellisti invece cè questo appena uscito:

    http://barracudacals.com/products.php?cat=10

    Che  invece un tipico walk around utile per trovare tutti i vari dettagli. Scritto dallo stesso Roy Sutherland di cui si parlava prima...


  • Eppure io ricordo un report da Telford in cui si era parlava di un Seavixen ... e era pure circolata l'immagine di un kit in lavorazione ... forse non Fisher però, questo è possibile ...  vedo se trovo in archivio qualche cosa

    Quanto al navigatore: ho idea che il cinismo tipicamente british consideri più spendibile un navigatore rispetto ad un pilota il cui addestramento è più costoso e le cui caratteristiche sono più rare rispetto a quelle di un navigatore ... ma qualche cosa devono saperla pure i non piloti di qualche bomber americano ... per non parlare dei mitraglieri USA delle fortezze ... quanto a spazi angusti non credo abbiano rivali

    Aloa
  • solo se li si trova usati a meno di 10 euro...

    Quello del Sea Vixen non vale nemmeno un PDF............

  • Quanto al navigatore: ho idea che il cinismo tipicamente british 
    Mi ricordo di aver letto di un incidente a un Canberra PR9 vicino alla costa, il pilota si è lanciato mentre il povero navigatore (che non era nemmeno un militare ma un metereologo o giù di lì) è rimasto inchiodato al seggiolino non sapendo nemmeno cosa succedeva fuori, per puro c***o il velivolo ha planato sul mare ed è finito su una spiaggia salvando il malcapitato da morte certa. Cose tipicamente british....
  • Il Sea Vixen e' un gran bel bestione, molto particolare come architettura... mi sa che alla prima buona offerta su eby me lo prendo!!

    $-)
  • Il kit sarà prodotto nella "solita" serie limited, giusto?
  • no, non è limited e è già fuori da un po' ... per cui l'approviggionamento da parte dei negozi italici è solo questione di tempo e buone relazioni con il distributore, non per altre cause.
    Aloa
  • In linea teorica dovrebbe arrivare anche nei Toys Center 
  • L' ho visto su ebay a 44 euro...come prezzo e' corretto?
  • Relish model lo vende attorno alle 30 sterline...
Sign In or Register to comment.
Origami
Origami is the Japanese word for paper folding. ORI means to fold and KAMI means paper and involves the creation of paper forms usually entirely by folding.

Social